Le 7 migliori scarpe minimaliste per la corsa a piedi nudi

Da alcuni anni è stata nominata una tendenza che sta guadagnando popolarità tra i corridori. La corsa a piedi nudi deriva da diversi studi che mostrano i benefici della corsa con un contatto diretto con il suolo, questa potrebbe essere la migliore scarpa a piedi nudi o minimalista.

All’inizio ero un po’ scettico su quali vantaggi mi potesse dare correre con scarpe prive di supporto o ammortizzazione, questo è quello a cui ero sempre stato abituato. Tuttavia, quando provo i modelli minimalisti, noto una maggiore resistenza ai piedi e alle caviglie, che ho raggiunto dopo settimane e mesi di allenamento.

Le migliori sneakers minimaliste


Quali sono le migliori sneakers minimaliste?

La corsa a piedi nudi deve iniziare con una fase di adattamento, in cui, includere un paio di scarpe minimaliste è fondamentale per abituare i piedi a questo tipo di allenamento.

Quanto a come sapere quale modello fa per te, tieni presente che questo tipo di scarpa deve offrire una minima interferenza con il suolo, il che significa che le piante dei tuoi piedi saranno a diretto contatto, come se camminassi a piedi nudi.

D’altra parte, è ideale per le scarpe minimaliste essere spaziose nella zona delle dita, oltre ad essere realizzate con materiali flessibili e resistenti.

Ecco le migliori sneakers minimaliste:

1. Scarpe minimaliste Vibram FiveFingers V-Run

Vibram FiveFingers V-Run, Scarpe da Uomo, Nero...

Vedi offerta in AMAZON

Quando si parla di sneakers minimaliste, le Vibram FiveFingers sono una delle più apprezzate, dove questo particolare modello si distingue per comfort, design e funzionalità.

Si tratta di scarpe minimaliste con un puntale che fa nascere ogni dito, questo ti permette di avere maggiore movimento e controllo sui tuoi passi, allo stesso modo sono realizzate in materiale sintetico e tessuto che permette una facile traspirazione. Tieni presente che si tratta di una scarpa con tacco piatto, che fornisce un contatto diretto con il terreno.

La sua suola incorpora anche una gomma antiscivolo che ti proteggerà durante la corsa, prevenendo le cadute.


2. Scarpe minimaliste Vibram FiveFingers Kso Evo

Vibram FiveFingers Kso Evo, Sneakers...

Vedi offerta in AMAZON

Essendo una delle più convenienti del marchio Vibram FiveFinger ed essendo un modello adatto alla corsa, queste scarpe con materiale esterno e rivestimento sintetico saranno perfette per chi cerca di avvicinarsi al mondo delle calzature a piedi nudi per la sua fase di adattamento.

Hanno una suola in gomma antiscivolo, con uno spessore di 3 millimetri che impedisce di farsi male da piccoli sassi, inoltre sono realizzate in un tessuto semplice e traspirante utile anche per l’allenamento indoor. La sua regolazione è estremamente semplice, tramite un sistema di lacci scorrevoli rotondi.


3. Merrell Vapor Glove 4 sneakers minimaliste

Merrell Vapor Glove 4, Sneakers da uomo, Nero ...

Vedi offerta in AMAZON

Continuando con l’elenco comparativo, un altro dei marchi che spicca nelle scarpe minimaliste è Merrell, dove il suo modello Vapor Glove è un’icona della corsa a piedi nudi.

Sono scarpe flat molto leggere, dal peso di soli 169 grammi, che hanno una suola di 6,5 mm e una serie di piccoli tacchetti che migliorano il grip nelle zone di terreno sciolto.

Allo stesso modo, sono scarpe che si adattano perfettamente ai piedi, con una linguetta molto morbida al tatto e lacci piatti che facilitano la calzata e la rimozione. Grazie al loro design, ti permettono di muoverti liberamente, comodamente e di avere una perfetta sensazione del suolo.


4. Scarpe minimaliste SAGUARO

Sneakers a piedi nudi Uomo Sneakers minimaliste ...

Vedi offerta in AMAZON

Se stai cercando una scarpa meno costosa per iniziare a correre a piedi nudi, queste di Saguaro riescono a combinare un design pratico, comodo e funzionale, con una durata ad alte prestazioni.

Si tratta di scarpe minimaliste che hanno una tomaia in spandex traspirante, resistente e offre un doppio strato d’aria, permettendo ai piedi di respirare in modo efficiente. Ha anche una suola in gomma con un design antiscivolo, si distingue per ottenere una presa salda quando viene a contatto con il terreno.

Un’altra delle eccezionali caratteristiche di queste scarpe è la loro punta anticollisione, con spazio sufficiente per consentire alle dita dei piedi di muoversi liberamente ed evitare lesioni.


5. Scarpe minimaliste SAGUARO

SAGUARO Uomo Donna Sneaker a piedi nudi ...

Vedi offerta in AMAZON

Realizzate in un materiale super leggero e permeabile all’aria, queste scarpe Saguaro sono perfette per principianti e professionisti, con una suola in gomma flessibile e stabile che ti darà una buona presa quando viene a contatto con il terreno.

Ha solette estraibili che donano un po’ di imbottitura, ideali per le tue prime sessioni di corsa a piedi nudi, avendo anche i lacci removibili e una chiusura in velcro che rende facile entrare e uscire dalle scarpe. Sono impermeabili ed evacuano molto bene l’acqua, quindi possono essere utilizzati in spiaggia per correre sulla sabbia bagnata.


6. Sneakers Voovix minimaliste Minimal

Voovix Scarpe a piedi nudi Pantofole minimaliste ...

Vedi offerta in AMAZON

Il materiale sintetico è senza dubbio il più consigliato per questo tipo di scarpa, che troverai in questo modello Voovix, che ha una fodera e una soletta morbida che offre una grande protezione durante il tuo allenamento, che, inoltre, quando puoi rimuoverli , avrai diverse esperienze per quanto riguarda il drop grazie al suo tacco piatto.

Il materiale della suola è la gomma, che raggiunge una maggiore aderenza e stabilità durante la corsa, allo stesso modo i suoi materiali sono morbidi e si adattano molto bene al piede, per offrire un comfort maggiore che torna utile durante le prime sessioni di corsa a piedi nudi.


7. WHITIN sneakers minimaliste

WHITIN Sneaker da trail minimalista a piedi nudi ...

Vedi offerta in AMAZON

Con un’ampia punta che facilita il movimento delle dita all’interno della scarpa, questo modello minimalista in materiale sintetico è l’ideale per regalarti comfort e libertà durante la corsa.

Si tratta di scarpe slip-on con suola in gomma che aderisce al suolo, dotate di un sistema di chiusura elastico che puoi regolare per ottenere una presa più salda sul piede. D’altra parte, l’altezza del suo tallone è di solo 1 centimetro, quindi puoi sperimentare i benefici della corsa senza cadute o ammortizzazione per una sensazione di piedi nudi.

Si distinguono per l’ottimo rapporto qualità prezzo, essendo i meno costosi della lista, saranno perfetti per chi vuole cimentarsi in questo tipo di disciplina.


Cosa sono esattamente le sneakers minimaliste?

minimalista-sneakers

Le scarpe minimaliste sono in forte espansione nel mercato sportivo da alcuni anni, queste si caratterizzano per essere una scarpa che non interferisce con la forma naturale dei nostri passi, questo per non avere alcun tipo di supporto artificiale che è comune nelle scarpe da corsa tradizionali.

Questo tipo di scarpa è molto flessibile, permettendo ai piedi di muoversi liberamente. La suola, invece, è quasi o totalmente piatta, con una punta larga che impedisce alle dita di rimanere intrappolate.

D’altra parte, un altro dei punti chiave di queste scarpe è che hanno più sensibilità rispetto al contatto con il suolo, di solito si usano senza calze e non hanno supporto, anche quando hanno le solette interne.

A seconda del tipo di corsa per il quale stai cercando questo tipo di calzature, possono essere scarpe minimaliste per asfalto , per trail running o anche conosciute come scarpe minimaliste per terra .

Vantaggi delle sneakers minimaliste

Le scarpe da dito o minimaliste hanno una serie di vantaggi che possono accompagnarti durante la corsa, principalmente parlano di aiutare il piede a non cambiare la sua impronta naturale e anche a rafforzare i muscoli, ma hanno anche altri vantaggi che devi conoscere prima di fare la tua scelta.

  • Allenamenti a basso impatto

Uno dei vantaggi e che va contro la convinzione di molti, è che questo tipo di scarpa raggiunge un allenamento a basso impatto, questo dovuto al fatto che la caduta dal tallone alla punta è inferiore. D’altra parte, il design di queste scarpe le fa atterrare nella parte centrale del piede o nell’avampiede, anziché nel tallone, il che riduce le lesioni e l’impatto generato in questa zona del piede.

Devi tenere a mente che questo tipo di impronta che si genera quando si indossano scarpe minimaliste mette più pressione sul tendine d’Achille.

  • Maggiore contatto con il suolo

Un altro vantaggio che si ottiene utilizzando questo tipo di scarpa è quello di avere un contatto più diretto con il suolo, senza tra suole o cadute che siano troppo alte e creino una superficie ammortizzante nella calzatura.

Le suole sottili o sottili di queste scarpe favoriscono la propriocezione , nota come capacità di sentire il contatto diretto con il suolo. Questo è l’ideale per i corridori o i corridori che vogliono sperimentare una maggiore agilità.

  • Sono scarpe più leggere

Allo stesso modo, le scarpe minimaliste sono molto più leggere di altri modelli da corsa, il che si traduce in maggiore velocità e distanze maggiori, non dovendo indossare calzature troppo pesanti e finiscono per stancare i piedi.

Le scarpe più leggere implicano meno sforzo muscolare dovendo sollevare i piedi prima di ogni falcata, quindi se non hai problemi ad avere meno imbottitura o supporto, questo tipo di calzature sarà l’ideale per la corsa.

Come scegliere le sneakers minimaliste

Scarpe sportive minimaliste da uomo ...

Prima di scegliere un paio di scarpe minimaliste, è consigliabile avere il parere di un professionista nel caso in cui si necessiti di qualche tipo di calzatura particolare, questo per motivi di tendinite, piede piatto, fascite plantare o borsiti.

In questi casi molto specifici, le scarpe minimaliste potrebbero non essere l’opzione più appropriata, anche se il parere migliore sarà quello di un esperto.

Una volta chiarito questo, puoi passare a considerare altri criteri importanti nella scelta delle calzature minimaliste.

Sneakers minimaliste senza supporto dell’arco plantare

Queste scarpe sono caratterizzate dal fornire un’esperienza più vicina al suolo, poiché non hanno alcun tipo di ammortizzazione o supporto sulla suola che separa i tuoi piedi dal pavimento, ottengono un contatto maggiore, modificando la forma della tua impronta in una più naturale uno, che è totalmente contrario a una scarpa da trail che ha un’intersuola molto più grande e ammortizzata.

È il tipo di scarpa che ha un drop di “0”, essendo estremamente flessibile, non ha un marcato plantare come altri modelli da running tradizionali, il che significa maggiore stabilità durante la corsa.

Sneakers minimaliste con ammortizzazione

Passare alla corsa a piedi nudi richiede pratica, oltre a dover abbandonare le tue vecchie scarpe da corsa per modelli minimalisti. È consigliabile che questa transizione inizi con modelli che hanno un po’ di ammortizzazione o supporto nella suola, piuttosto che modelli totalmente piatti.

Questo ti aiuterà ad abituare la tua impronta a ciò che puoi ottenere con questo tipo di scarpa, entrando a diretto contatto con il terreno, ma lasciando un po’ di suola che non renda così brusco il passaggio da una scarpa all’altra, il che fa comodo per evitare qualsiasi tipo di lesione.

  • Chiedi a un professionista

È conveniente che prima di intraprendere l’avventura della corsa a piedi nudi e delle scarpe minimaliste, consulti un professionista se hai qualche tipo di battistrada speciale, questo ti aiuterà a scegliere una scarpa che si adatta davvero a te e alle tue esigenze, questo soprattutto se non hai idea come ottenere le dimensioni, la forma e le misure dei tuoi piedi.

Come passare dalle scarpe da corsa alle scarpe minimaliste

Molti corridori o corridori decidono di provare scarpe minimaliste e uno stile di corsa a piedi nudi, che si tratti di allenarsi pochi giorni alla settimana o come riscaldamento per allenarsi con più intensità in seguito, è un’ottima tecnica che può lasciare molti vantaggi .

Il trucco è che, per godere dei vantaggi di questo tipo di scarpa, è consigliabile che il passaggio sia progressivo, soprattutto se i tuoi piedi erano già abituati a scarpe con controllo del movimento o della stabilità.

Un buon modo per iniziare questa transizione è passare da queste scarpe con controllo del movimento a modelli a battistrada neutri e, dopo esserti abituato ai tuoi allenamenti, puoi passare a scarpe minimaliste che hanno meno supporto per l’arco plantare.

Allo stesso modo, ci sono alcune tecniche che puoi usare per rendere questo passaggio molto più piacevole, solo così puoi evitare qualsiasi infortunio durante la corsa.

  • Prepara e abitua i tuoi piedi alle ciabatte

La prima cosa è che riesci a sentirti a tuo agio con questo tipo di scarpa senza supporto o suola che fornisce ammortizzazione durante la caduta, per questo, devi iniziare ad allenarti con calzature minimaliste in piccole sessioni di riscaldamento prima di usarle per correre per lunghe distanze .

Allo stesso modo, è conveniente che prima dell’allenamento si eseguano diversi allungamenti dei muscoli, in quanto anche correre su superfici sabbiose o ghiaiose può aiutare a ridurre l’impatto, oltre a favorire l’aumento e il rafforzamento della massa muscolare.

Conviene iniziare ad allenarsi con scarpe minimaliste, ma solo su brevi distanze, la prima cosa dovrebbe essere sempre quella di abituare i piedi e poi aggiungere metri ai propri percorsi.

  • Esercita le tue tecniche di corsa

Un modo per abituare i tuoi piedi a scarpe minimaliste è camminare con l’avampiede anziché con il tallone, che è quello che facciamo quando abbiamo scarpe da corsa tradizionali che hanno stabilità o controllo del movimento.

Indossare questo tipo di scarpa minimalista non significa che devi compiere molti passi in più molto più velocemente, anzi, i tuoi passi devono essere costanti, corti e con una cadenza di circa 180 falcate al minuto, in questo modo ridurrai il rischio del verificarsi di una lesione alle caviglie.

Allo stesso modo, dovresti evitare atterraggi troppo duri che possono danneggiare piedi, muscoli e articolazioni. Invece, dovrebbero essere passi lisci e rilassati quando si mette la scarpa a contatto con il suolo.

  • Inizia lento ma costante

In questo tipo di disciplina podistica la costanza è tutto, quindi dovresti iniziare con allenamenti leggeri ed evitare di fare troppo in pochissimo tempo.

Nella corsa a piedi nudi esiste una tecnica nota come regola del 10%, in cui almeno questa percentuale del tuo allenamento deve essere eseguita con scarpe minimaliste o senza scarpe, anche per gli appassionati di corsa a piedi nudi, in questo modo manterrai un ritmo costante settimanale che ti aiuterà ad abituare i tuoi piedi e i tuoi passi a queste scarpe.

  • Sii consapevole durante i tuoi allenamenti

Iniziare a usare scarpe minimaliste non deve significare uno sforzo maggiore o che le tue sessioni di allenamento diventino davvero noiose, l’ideale è ascoltare il tuo corpo e sapere quando è il momento di smettere, questo, soprattutto, se senti una sorta di tensione o dolore.

Oltre a questo, devi tenere presente che scarpe che hanno un drop più basso faranno lavorare molto di più il tuo tendine d’Achille, quindi devi stare attento nelle distanze troppo lunghe, ancor di più se sei appena iniziato in questa disciplina.


Domande frequenti

️ Dovresti indossare scarpe da corsa minimaliste?

È vero che le scarpe minimaliste non sono per tutti i tipi di corridori, ma sono comunque un’ottima opzione per i corridori che amano lo stile a piedi nudi, ma che non vogliono passare completamente alla corsa completamente scalzi.

Sono scarpe che possono fornire una serie di vantaggi e benefici ai tuoi allenamenti, a partire da un minor impatto, meno peso e protezione per i tuoi piedi dagli elementi della natura.

️ Quanto dovrebbero essere strette queste sneakers?

Non devono essere strette né devono limitare il libero movimento delle dita, quindi è comune scoprire che le scarpe minimaliste hanno una punta molto più ampia rispetto ad altri modelli di scarpe da corsa e che puoi persino trovare scarpe con le dita che hanno un posto a la loro punta per ognuno di loro, facendoti avere una maggiore libertà di movimento.

️ Le sneakers minimaliste possono essere indossate tutti i giorni?

L’uso costante di queste scarpe ti aiuterà a migliorare il tuo senso di equilibrio e coordinazione durante la corsa, ma non è consigliabile indossarle 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Pensa invece che dovresti adattarli alla tua vita gradualmente, con brevi sessioni di allenamento e sempre senza superare il 10% del tuo allenamento settimanale.

️ Le sneakers minimaliste fanno male alle ginocchia?

No, infatti, diversi studi recenti hanno rivelato che questo tipo di scarpa può aiutare a ridurre l’impatto sulle ginocchia il tempo per correre e anche l’uso come scarpe per camminare , il che potrebbe essere un vantaggio per i pazienti con condizioni come artrite e altri reumatismi condizioni.

Articoli correlati

Le 15 migliori scarpe da trail running: resistenti a tutti i terreni

Best Seller n. 1 SAGUARO Scarpe Barefoot Scarpe Uomo Donna Calzature ... 35,99 EUR Vedi offerta in AMAZON Il Trail ...
Leer Más

Gli 8 migliori occhiali per il trail running

Best Seller n. 1 Occhiali da ciclismo polarizzati Labrador marroni + REVO, ... 18,95 EUR Vedi offerta in AMAZON In ...
Leer Más

I 7 migliori cerchietti per la corsa

Best Seller n. 1 Fasce Under Armour UA Mini (6pk) Fasce per... EUR 10.00 Vedi offerta in AMAZON Niente di ...
Leer Más

I 7 migliori bracciali sportivi

Best Seller n. 1 Fascia da braccio sportiva Autkors per corsa 6.1 ... 5,99 EUR Vedi offerta in AMAZON La ...
Leer Más

Gli 8 migliori zaini di idratazione per il trail running

Best Seller n. 1 TRIWONDER Zaino Idratazione Leggero 5L ... 36,99 EUR Vedi offerta in AMAZON Quando sei in montagna ...
Leer Más

I 7 migliori tapis roulant per allenamenti completi

Best Seller n. 1 Fitfiu Fitness MC-200 - Tapis roulant pieghevole ... 299,90 EUR Vedi offerta in AMAZON Nei giorni ...
Leer Más

I 12 migliori tight da running per una maggiore libertà di movimento

Best Seller n. 1 NIKE M NP Pantaloncini sportivi corti, uomo, nero / bianco, ... 21,44 EUR Vedi offerta in ...
Leer Más

Le 7 migliori ginocchiere per la corsa

OFFRIREBest Seller n. 1 OMERIL menisco ginocchio e legamenti, 2 ... 12,74 EUR Vedi offerta in AMAZON Tra il 30 ...
Leer Más

I 10 migliori impermeabili da corsa per proteggerti dalla pioggia

OFFRIREBest Seller n. 1 adidas CORE18 RN JKT Giacca, Uomo, Scuro ... 27,84 EUR Vedi offerta in AMAZON Se sei ...
Leer Más

Gli 8 migliori cappellini da corsa che proteggono dal sole

Best Seller n. 1 Cappellino Buff R-Flash Logo, Unisex Adulto, Nero, ... 22,50 EUR Vedi offerta in AMAZON Proteggersi dai ...
Leer Más