Gli 8 migliori caschi da sci e snowboard

Lo sapevi che l’uso del casco non è obbligatorio sulle piste da sci? Molti esperti di questo sport sulla neve rinunciano al suo utilizzo perché si fidano delle proprie capacità, anche quando il terreno è difficile, ma sapevi anche che quasi la metà degli incidenti gravi sono lesioni alla testa? Qualcosa che ti fa considerare di avere il miglior casco da sci della tua squadra.

Sebbene il loro utilizzo non sia obbligatorio, i caschi da sci riducono notevolmente il numero e la gravità degli infortuni sulla neve, pertanto diversi studi hanno dimostrato che utilizzarli non è dannoso, ma che sono un capo altamente consigliato, soprattutto per sciatori inesperti, livello intermedio o anche gli sciatori agonisti, che per questi è una norma imposta.

I migliori caschi da sci


Qual è il miglior casco da sci?

Cominciamo col dire che non tutti i caschi da sci ti offriranno gli stessi vantaggi, tenendo conto che esistono addirittura categorie che li suddividono in diverse modalità di sci, come ad esempio sci di fondo o alpino.

È importante che, fin dall’inizio, teniamo conto dei suoi materiali di fabbricazione, dove la fibra di carbonio si distingue per le sue buone prestazioni.

Allo stesso modo, non dimenticare di dettagliare le diverse taglie e misure che troverai in ognuna di queste protezioni, che di solito possono essere viste come taglie tradizionali dalla S alla XL, come in centimetri che saranno utili se hai l’esatta misure della tua testa.

Ecco i migliori caschi da sci:

1. Casco da sci con occhiali – Relax Stealth

Relax Stealth - Casco da sci con visiera per ...

Vedi offerta in AMAZON

Con una visiera integrata che puoi alzare o abbassare a seconda del tempo, è un casco perfetto per avere sempre una buona visibilità del terreno garantita.

È un modello del marchio Relax, che offre una grande protezione, soprattutto nella zona delle orecchie, che rimarrà molto calda grazie ai suoi pezzi progettati per una buona ventilazione , ma senza perdere il cappotto.

Si distingue nel confronto per il suo innovativo sistema di chiusura magnetica, con un cinturino che puoi aprire e chiudere in pochi secondi nella zona del mento. È consigliato per uomini, donne e bambini.


2. Casco da sci unisex – POC Fornix

Casco POC Fornix, Unisex-Adulto, Bianco Opaco, ML ...

Vedi offerta in AMAZON

Se stai cercando un casco più leggero, questo del marchio POC potrebbe essere il più adatto, in quanto ha una costruzione in materiali più leggeri che ne facilita l’uso e lo rende più confortevole.

I padiglioni auricolari possono essere rimossi per il lavaggio, oltre ad avere un casco versatile che sarà utile in qualsiasi condizione atmosferica o terreno.

Le sue aperture e i suoi paraorecchie consentono un buon controllo del flusso d’aria, facendolo entrare in quello giusto per mantenerti fresco, ma senza congelarti e senza evitare la traspirazione.


3. Il miglior rapporto qualità-prezzo casco da sci – SALOMON Brigade +

SALOMON Brigade + Casco da Sci e Snowboard per ...

Vedi offerta in AMAZON

Dalla mano di Salomon, troviamo un casco adatto per gli amanti dell’avventura fuori pista.

Ha una forma ovale che si adatta molto bene alla forma e alle dimensioni della testa, con condotti di ventilazione che permettono di controllare il flusso d’aria in modo che il calore non diventi un problema.

È un casco hard shell, con calotta in ABS iniettato e tecnologia di sicurezza SMART per un maggiore assorbimento degli urti, con certificati per diverse attività.

La sua fodera è rimovibile, quindi puoi lavarla dopo ogni sessione di sci per mantenerla e prolungarne la vita utile. E se c’è qualcosa di divertente in questo casco, sono i suoi paraorecchie imbottiti con suono 3D, compatibili con i sistemi audio.


4. Casco da sci regolabile – Black Crevice Kitzbühel

BLACK CREVICE Casco da sci Kitzbühel I Casco ...

Vedi offerta in AMAZON

Con 10 prese d’aria , il calore e il sudore non saranno un problema mentre guidi i tuoi sci.

Questo modello Black Crevice ha una fodera interna traspirante, che gli dà la possibilità di evaporare il sudore in modo efficiente, allo stesso modo, puoi rimuoverlo per la pulizia, che può essere eseguita a macchina, ma fino a 30ºC.

Ha un sistema di regolazione a rotella che permette al casco di adattarsi alla tua testa , che, unito al suo sottogola, ti darà una presa ottimale per essere sempre protetto

È approvato con certificati di sicurezza (norma CE EN 1077) e le sue caratteristiche includono il suo supporto per trasportare la tua maschera da sci .


5. Casco da sci certificato – TOMSHOO

TOMSHOO Casco da sci, casco di sicurezza ...

Vedi offerta in AMAZON

È un casco da sci che fornisce la sicurezza necessaria per i principianti che vogliono avventurarsi nella neve, in quanto è un modello più conveniente che può essere adattato ai budget di chi è alle prime armi nel mondo degli sport sulla neve e non lo fa vuole fare un investimento troppo grande.

Ha una calotta esterna in policarbonato, con una fodera interna in EPS che fornisce sia leggerezza al casco, sia protezione e resistenza agli urti, essendo anche certificato dalle normative di sicurezza, in questo caso la norma CE EN 1077-B.

I suoi 14 fori offrono una ventilazione ideale, mantenendoti asciutto durante lo sci, ma senza farti entrare il freddo.


6. Casco da sci – Red Bull Briko Vulcano

Casco da sci Briko Red Bull Lindsey Vonn Fis 6.8

Vedi offerta in AMAZON

Con un design completo che copre l’intera testa con un guscio extra resistente, questo casco del marchio italiano Briko offre una protezione ideale.

È un casco da neve di fascia alta, con vantaggi come un peso non eccessivo e un utilizzo davvero confortevole per le sue dimensioni.

Spicca la zona del collo, che ha un punto di sicurezza in più avendo una superficie protettiva, evitando forti impatti quando si subisce una caduta che, nello sci, sono all’ordine del giorno, soprattutto quando iniziamo a praticarlo.


7. Casco da sci con paraorecchie – Extra Mile

Extra Mile Casco da Sci Uomo, Casco da Sci ...

Vedi offerta in AMAZON

Essendo un modello meno costoso all’interno della selezione, è una buona opzione per gli sciatori che iniziano sulla neve, con un sistema completo di sicurezza e protezione, con un interno in schiuma EPS di alta qualità che assorbe gli urti ed è persino un test di foratura.

Il suo sistema di ventilazione dispone di 11 aperture che migliorano la regolazione del calore, garantendo anche un utilizzo confortevole e un corretto flusso d’aria.

La sua dimensione è completamente regolabile, con un cinturino nella zona del mento che è veloce da regolare in modo che in pochi secondi sei pronto.


8. Casco da sci economico – REAPER

REAPER Frey Snowboard Helmet Casco da sci ...

Vedi offerta in AMAZON

Se quello che stai cercando è un casco dal design più semplice, questo del marchio REAPER potrebbe essere il vincitore, essendo un modello classico, con le protezioni necessarie per ridurre il rischio di lesioni sulla neve.

Avendo un sistema regolabile, una taglia viene utilizzata per misurazioni diverse, dovendo solo regolarla sulla ruota.

È un casco con un esterno rigido e un interno in schiuma, quindi è un modello ibrido molto ben realizzato che ha il meglio di entrambi i mondi: guscio rigido, interno modellato.


Perché non dovremmo lasciare a casa il nostro casco da sci?

casco da sci

I caschi da sci da montagna non sono proprio obbligatori nelle stazioni sciistiche peninsulari, questo, se non sono professionisti o sciatori agonisti, così come coloro che amano le aree freestyle o freeride che sono segnalate.

Allo stesso modo ci sono paesi dell’Unione Europea dove è obbligatorio, casi come l’Italia e l’Austria, ma è solo per i ragazzi fino a 14 e 15 anni rispettivamente, che devono usare il casco.

Anche quando il loro utilizzo non è imposto, non va tolta l’importanza, la funzionalità e la protezione che i caschi forniscono agli atleti delle diverse discipline.

È stato dimostrato che gli sciatori con il casco riducono il rischio di incidenti e lesioni alla testa, oltre a gravi traumi cerebrali.

Ad esempio, a Quebec City, in Canada, è stato condotto uno studio in 30 stazioni sciistiche francesi tra il 2012 e il 2014, dove, delle persone intervistate, almeno 1.425 avevano subito un trauma cranico a causa della pratica di sport sulla neve .

D’altra parte, 1.386 persone hanno riferito di aver subito un altro tipo di trauma cranico e circa 40.288 con lesioni ad altre parti del corpo, lasciando solo 2.145 persone senza alcun tipo di lesione in un periodo di due anni.

Da questo studio si è concluso nella consapevolezza di sciatori e snowboarder, dove, almeno in Francia, si è riscontrato che il 97% dei bambini usa caschi e altre protezioni e negli adulti si registra un notevole aumento, passando dal solo 9% nel 2005 al 59% per quanto analizzato nel 2014.

Quindi vediamo, l’uso del casco quando si scia ti aiuterà puntualmente:

  • Minor rischio di traumi cerebrali o altre lesioni alla testa.
  • Rispetti le misure di sicurezza, evitando di mettere a rischio te stesso e gli altri sciatori.
  • Ti aiutano a funzionare in sicurezza, avendo una protezione garantita, ma questo non significa che gli sciatori che li utilizzano possano fare pratiche poco sicure, anzi.
  • Sono una buona protezione contro il freddo, la neve e altri elementi.

E ricorda:

  • In casi come i caschi da scialpinismo , freestyle o fuoripista, questi sono obbligatori, solo se i siti lo suggeriscono e ne hanno la segnaletica.
  • Il casco da sci per bambini è obbligatorio anche in gran parte dei paesi dell’Unione Europea, dove, in casi come l’Italia, sono previste multe applicabili ai genitori o tutori che non mettono il casco ai propri figli.

Costruzione del casco da sci: di cosa sono fatti?

Per questa attrezzatura di sicurezza per lo sci, possiamo scoprire che la sua costruzione può essere in due modi principali, che sono fatti di uno stampo o di una calotta rigida, da lì è possibile costruire caschi con miscele di entrambi o anche trovare modelli con esterni .fibra di carbonio.

I caschi devono essere conformi a una serie di standard quando fabbricati, essendo puntuali, è lo standard di sicurezza europeo EN1077 e l’americano ASTM2040.

Vediamo allora quali sono le tipologie di caschi che si utilizzano per lo sci e lo snowboard:

Caschi da sci in-mold

In questo tipo di protezione viene utilizzato uno strato esterno, solitamente in policarbonato abbastanza resistente, a cui viene abbinato un rivestimento o uno strato interno di schiuma EPS che ha il compito di assorbire gli urti e prevenire lesioni.

Questo tipo di casco si distingue perché fornisce un migliore sistema di ventilazione, in quanto ha aperture o fori attraverso i quali l’aria può entrare ed evaporare il sudore.

Caschi da sci con guscio rigido

Chiamati ” Hard Shell” , sono caschi che hanno una calotta o parte superiore in ABS, fibra di carbonio o altri materiali molto più duri del policarbonato, a cui viene aggiunto allo stesso modo uno strato interno di schiuma.

Tieni presente che, poiché sono rigidi, hanno meno ventilazione rispetto ai modelli cast, ma è qualcosa che compensa con la sua forza, protezione e durata.

Caschi da sci ibridi

Qui vengono combinati i materiali delle due tipologie sopra citate, ovvero c’è uno stampo e un guscio rigido, che raggiunge un ottimo equilibrio tra comfort, durata e un peso più leggero rispetto ai modelli rigidi.

Caschi con protezione dagli impatti multidirezionale (MIPS)

Questo sistema, noto in inglese come MIPS (Multidirezionale Impact Protection System) è una caratteristica che possiamo trovare nei caschi, non un tipo di costruzione, ma che fornisce una sicurezza aggiuntiva integrata.

I caschi MIPS riducono le forze di rotazione sul cervello causate da forti impatti alla testa. Qui troverai un guscio e una fodera separati da uno strato ammortizzante.

Ventilazione e traspirabilità del casco

Un casco ben ventilato consentirà all’aria fresca di circolare sopra la testa quando inizi a sudare dopo lunghe sessioni di sci.

Maggiore è il numero di prese d’aria o aperture nella struttura del casco, maggiore è la ventilazione e il flusso d’aria.

Tieni presente che è possibile trovare due tipi di sistemi di ventilazione, attivo e passivo, questi ultimi hanno la caratteristica di non essere regolabili, mentre quelli attivi, consentendo di regolare il flusso d’aria a seconda del sito e delle condizioni del quelli che incontri.

Taglie e misure del casco da sci

scegli-casco-da-sci

Le misure dei caschi sono standard, tra S e L, ad esempio, dipende tutto dalla marca, l’importante è guardare le misure in centimetri, che di solito sono accanto alla tradizionale lettera di misura e che indicano se il casco sarà appropriato per le dimensioni della tua testa.

Ma come puoi conoscere le misure esatte della tua testa? Fallo:

  • Come prendere le misure per scegliere un casco:

Inizia tenendo a portata di mano un metro a nastro, uno di questi vecchi che sicuramente avrai uno in un kit da cucito, quindi avvolgilo intorno alla testa, assicurandoti che sia appena sopra le orecchie, attraverso il centro della fronte e attraverso sopra le sopracciglia.

Ricordati di prendere le misure in centimetri, visto che la maggior parte delle marche misura i propri caschi in questo modo e, inoltre, tieni conto se utilizzerai altri capi come i cappelli, in quanto è comodo avere uno spazio in più per il casco non troppo stretto.

  • Come dovrebbe adattarsi il tuo casco da sci:

Il casco va sempre provato prima di essere utilizzato, lasciando una vestibilità salda e confortevole per la testa, per questo, devi allineare la sua parte anteriore sopra le sopracciglia, stringendo il cinturino nella zona del mento al livello che trovi più bello.

È importante che la parte posteriore del casco non prema la zona della nuca e che, per garantirne la funzionalità, provi anche accessori come una maschera da sci o un cappello invernale , che ti daranno un po’ più di protezione dagli elementi della neve .

Come scegliere la taglia giusta per un casco da sci

Cercando una taglia perfetta, fa comodo non solo avere le tue misure, ma anche una tabella che ti aiuti a trasformarla nelle taglie dei caschi, che solitamente possiamo trovare come S, M, L, XL.

Per semplificarti le cose, dai un’occhiata alla tabella che abbiamo preparato per aiutarti a scegliere la taglia giusta:

Taglie del casco da sci Misure della testa in centimetri
XXXS 50-51 cm
XXS 52-53 cm
XS 54-55 cm
S 56-57 cm
M 58-59 cm
l 60 cm
XL 61 cm
XL 62 cm
XXL 63 cm

Caratteristiche da considerare nella scelta dei caschi da sci

Come le misure e la calzata del casco, è conveniente studiare le diverse caratteristiche che compongono i caschi da sci, tra questi troviamo paraorecchie removibili o meno, buoni cinturini di regolazione che ti permettono di adattarlo alle tue esigenze e per cosa no, un sistema audio che ti risparmia il fastidio di indossare cuffie o auricolari.

Anche un buon copricasco da sci ti aiuterà a trasportarlo più facilmente, oltre a proteggerlo dalla polvere quando non lo usi per il resto dell’anno.

  • paraorecchie:

A seconda del casco, questi possono essere rimossi o meno dalla loro struttura, per darti una maggiore versatilità durante l’utilizzo. In compenso sono un buon accessorio per tenere le orecchie al caldo ed evitare il congelamento in luoghi con temperature molto basse .

  • Tessuto traspirante nella sua struttura:

È comodo che il tuo casco abbia parti interne che assorbono il sudore e che possono anche essere rimosse per lavarle, mantenendoti asciutto ed evitando quelle fastidiose gocce che possono scendere sulla tua fronte quando inizi a sudare.

  • Suono integrato:

Non c’è niente di peggio che dover regolare le cuffie tutto il tempo o quella fastidiosa pressione sulle orecchie quando si indossa un casco. Per questo molti brand hanno ideato caschi con sistemi audio integrati nelle cuffie antirumore, che puoi collegare ai tuoi dispositivi se desideri ascoltare musica mentre scivoli sulla neve.

  • Visiera:

Ci sono caschi che possono avere un design simile a quello di un berretto, questo significa che sono dotati di una visiera che impedisce che sia la neve che il sole diventino un problema e possano influenzare il tuo percorso.

  • Cinghie di regolazione:

La cinghia posta nella parte inferiore del casco, che si occupa della regolazione, deve essere confortevole a contatto con la pelle, evitando quei sistemi di chiusura che, sfregando o allacciandosi, possono causare disagio.

  • Stile del casco da sci:

Possono essere di diverse forme, come abbiamo già detto nell’articolo, ma, in più, tieni presente che questi possono avere una calotta integrale, un mezzo o caschi integrali che somigliano molto a quelli usati sulle moto, cioè, coprono tutta la testa per una protezione totale.


Domande frequenti

️ Cosa sono i caschi MIPS?

Non esiste davvero un “casco MIPS”, è una concezione povera di questo sistema di sicurezza, essendo uno strato tra la sua fodera e la sua calotta, che fornisce protezione alla testa in caso di forti colpi.

️ I caschi da neve e da sci possono essere usati in modo intercambiabile?

L’importante è che, in entrambi i casi, che si tratti di un casco da snowboard o da sci come indicato, è che ti tengono protetto ed evitano il rischio di subire qualche tipo di trauma cranico.

Tieni inoltre presente che questi caschi per ogni sport sulla neve non hanno una differenza importante, esistono marchi che li classificano come modelli per lo sci o lo snowboard.

Articoli correlati

I 7 migliori snowboard o snowboard

Best Seller n. 1 AIRTRACKS Snowboard Set - Tavola Akasha Wide 152 -... 279,00 EUR Vedi offerta in AMAZON Lo ...
Leer Más

I 6 migliori scaldamani

Quando siamo esposti al freddo, mantenere le estremità al caldo è di vitale importanza, soprattutto quando fa basse temperature e ...
Leer Más

I 9 migliori guanti termici per il freddo estremo

Best Seller n. 1 Apalus Guanto Termico Parrucchiere, Professionale... 7,99 EUR Vedi offerta in AMAZON Che si tratti di fare ...
Leer Más

Le 8 migliori ciaspole per muoversi velocemente

Potrebbero avere le loro origini milioni di anni fa, iniziando come strumenti rudimentali realizzati con pelle e telai di legno ...
Leer Más

I 9 migliori cappelli invernali

Best Seller n. 1 Cappello invernale Carhartt per lui e per lei, ... 20,69 EUR Vedi offerta in AMAZON Abbiamo ...
Leer Más

Gli 8 migliori passamontagna

OFFRIREBest Seller n. 1 Mil-Tec - Passamontagna in acrilico Passamontagna, ... 6,99 EUR Vedi offerta in AMAZON Se sei uno ...
Leer Más

I 7 migliori scarponi da sci da montagna per Freeride, Touring o Alpine

Best Seller n. 1 Scarponi da sci Rossignol Hero World Cup 90 SC, ... 228,00 EUR Vedi offerta in AMAZON ...
Leer Más

I 9 migliori guanti e muffole da sci

Best Seller n. 1 Burton Profile Mitt Guanti da snowboard, uomo, ... 23,65 EUR Vedi offerta in AMAZON Ogni appassionato ...
Leer Más

I 7 migliori portasci magnetici o fissi

Sappiamo che gli sport invernali possono essere molto divertenti, che si tratti di sci o snowboard, scendere nella neve è ...
Leer Más

Le 10 migliori giacche da sci e da neve

Best Seller n. 1 Giacca da sci con cappuccio Columbia Park Run, ... 54,75 EUR Vedi offerta in AMAZON Quando ...
Leer Más